Mompeo (RI)

Mompeo sorge nel luogo in cui un generale romano, Gneo Pompeo, edificò la sua villa residenziale e diede probabilmente il nome a questa terra. Tuttavia non solo la tradizione rievoca gli antichi fasti della civiltà romana: in questa ridente zona della Vallata del Farfa sono ancora evidenti numerose testimonianze di siti archeologici di notevole interesse, tra cui spiccano monumenti funerari, resti di ville ed il caratteristico ponte sul Farfa. Era in antichità abitato certamente dai sabini, collegati con la città di Curi (Cures), che doveva sorgere nei pressi di Corese Terra. Poi attraverso varie vicende i Sabini si fusero coi romani formando un unico popolo.

Informazioni

Programma

La Merenda si organizza per la prima volta a Mompeo con la collaborazione dell’azienda agricola Petrocchi, del panificio Castelli, produttore di un pane famoso nella regione, del Frantoio Viarino, del laboratorio di dolci Antichi Sapori, della Pro Loco dell’associazione Centro Anziani Il senso della vita e del Monastero Zen Hodo di Montorio Romano.

Dopo la visita all’antico Castello orsini Naro e alla sua mola in paese, ci si trasferirà in campagna nell’azienda agricola dove saranno proposte attività di degustazione, osservazione degli alberi, reportage fotografico, degustazione di prodotti tipici.

A cura del Centro anziani verrà organizzato un piccolo laboratorio per la produzione di sapone a partire da oli usati e la produzione di oli medicinali. Verranno organizzati giochi per i bambini che avranno la possibilità di cavalcare sotto la guida dei proprietari dell’azienda.

La giornata si concluderà con una meditazione al tramonto guidata dal monaco buddhista zen Donden Palumbo che celebrerà la Cerimonia del tè giapponese di fronte al magnifico panorama che da Mompeo si apre sulla vallata del Tevere verso occidente.

PROGRAMMA

h 15.00
Incontro al Castello di Mompeo
Visita guidata al Castello e dell’antica Mola Naro Patrizi
h 16.30
Trasferimento all’ azienda agricola Petrocchi Merenda nell’uliveta
Laboratorio per la produzione di saponi naturali
Visita all’oliveto
Piccolo mercatino locale
Per i più piccoli passeggiata a cavallo                                                                                                                                         h 19.30 Trasferimento all’auditorium S. Carlo con vista sulla valle del Tevere e il Monte Soratte
Meditazione guidata al tramonto e Cerimonia giapponese del tè

In caso di maltempo le attività potranno essere svolte all’interno del Castello e del grande Salone Fabrizio Naro dotato anche di apparecchiature per proiezioni. La visita al Castello non è adatta per disabili. Per la meditazione al tramonto è opportuno avere un abbigliamento più caldo e una coperta su cui sedersi.

L’evento è organizzato in collaborazione con Pro Loco, Associazione Cogli l’attimo Associazione Il senso della vita Frantoio Viarino, Centro Zen Hodo e Fondazione Maitreya e grazie al sostegno di Panificio Castelli, Azienda agricola Petrocchi Agli antichi sapori, Azienda agricola Voltafonte Uova biologiche SI.

Tra le attività collaterali è prevista la mostra “Pittura botanica” nei saloni del Castello