Tarsia (CS)

Tarsia è senz’altro tra i più antichi borghi della valle del Crati. Su uno sperone roccioso, all’estremità dell’abitato, si trovano i resti di un castello normanno ed ancora piu a Nord una torre della stessa epoca, a guardia, verso i territori di Sibari e la foce del Crati. Ma le origini di Tarsia sono ben più lontane. Secondo il Barrio, il Fiore ed altri scrittori, Tarsia è l’antica Caprasya , o Caprisia o Caprese. Per quanto riguarda il sito, quei tre nomi non hanno a che vedere con l’odierna Tarsia. Lo Sforza, ritiene che quella città si trovasse nell’attuale frazione di Caselle. In verità l’attuale Tarsia che domina a mezzogiorno la lunga valle del Crati e osserva di fronte anche i contrafforti silani, ha caratteristiche strategiche medievali.

Informazioni

Programma

Il programma prevede un aperitivo da svolgere all’interno dell’oliveta dell’Osteria sul Lago, si ha la possibilità di portare quanto occorre con se, oppure aderire all’aperitivo rinforzato organizzato in occasione dall’attività ristoratrice con prodotti  tipici che diletteranno i nostri palati. La serata sarà accompagnata da musica inebriante, reading di testi e poesie inerenti al tema olio, giochi per bambini. Sarà possibile visitare oliveti secolari, oliveti giovani e la riva del lago di Tarsia che fa parte della riserva regionale omonima. Un tuffo nella natura a due passi dal centro cittadino. Il fulcro della merenda sarà una celeberrima frase tratta dal titolo di un libro di Todorov ‘La. Bellezza salverà Il Mondo’ . L’idea è quella di creare insieme ai partecipanti set fotografici improvvisati per scattare foto suggestive e rappresentative dell’anima della serata. Ogni gruppo o coppia o singolo potrà organizzare il proprio set, du sarà ua persona addetta alle foto che le scatterà per Oli mostrarle a tutti i partecipanti. Le foto verranno in un secondo momento sviluppate e messe in mostra nella biblioteca comunale. Se dovesse esserci maltempo, alle 19 l’incontro sarà al Museo civico degli antichi mestieri per la visita gratuita dello stesso per poi spostarci all’interno dell’Osteria sul Lago per la degustazione.