Sinalunga (SI)

“Non è possibile vedere campi più belli, non vi ha una gola di terreno che non si alavorata alla perfezione….”. Così Johann Wolfgang von Goethe scriveva in Viaggio in Italia di Sinalunga, un centro agricolo e industriale sito nel cuore della toscana. Le leggende sull’etimologia del nome si accavallano da tempo senza che nessuno abbia sciolto definitivamente la questione. Di certo il nome attestato da tutti i documenti è Asinalonga, ma non è certo se derivi dal profilo della collina in cui sorge o dalla crasi della formula “A Siena longe”, per sottolineare la distanza dal capoluogo. Le prime tracce storiche di Sinalunga risalgono al periodo etrusco durante il quale il centro era sede di un santuario nella parte alta del paese.

Informazioni

Programma

Dall’oliveto del Frantoio partirà, prima della merenda, una bellissima passeggiata giudata dall’Associazione Sportiva Atletica Sinalunga e dal gruppo Nordic Walking che si snoderà per circa 5 km sulla collina di collalto. Accompagnerà la passeggiata Caludia Renzi, autrice del blog granosalis.org esperta di botanica che illustrerà tutte le erbe spontanee selvatiche commestibili nonché ed il loro utilizzo. Al rientro della passeggiata è prevista una visita guidata al Frantoio dove un tecnico spigherà le varie fasi della spremitura. La musica dal vivo allieterà la merenda offerta dal Frantoio con prodotti locali con birra dell’Azienda locale Crociani, con sede a Torrita di Siena, Loc. Saragiolino presentando così il binomio dei prodotti olio e birra entrambi provenienti filiera certificata del nostro territorio da aziende agricole all’interno delle quali sono effettutate tutte le fasi di coltivazione e di trasformazione.

L’evento è realizzato con la collaborazione dell’Associazione Atletica Sinalunga, Gruppo Nordic Walking e Associazione polisportiva di Rigomagno.

Per la merenda è richiesta ad ogni partecipante di portare un proprio plaid per potersi sedere nell’oliveta in occasione della merenda.